I prodotti export

Una scelta strategica

Prodotti exportNon esiste un unico fattore di successo nel commercio estero ma, se dovessi indicare quale mettere come primo della lista, sicuramente direi: la scelta dei prodotti da esportare.

Questa è sicuramente una questione cruciale che merita la massima attenzione. Due sono i punti sui quali dobbiamo concentrarci:

 

  1. Quali prodotti destinare all’export
  2. Quali modifiche possiamo apportare ai prodotti scelti.

La scelta dei prodotti per l’export, di solito, è già chiara nella mente dell’imprenditore (come in pronto per l’export?), anche in questo caso la decisione molto spesso precede la valutazione) ma questo non significa che possiamo limitarci a seguire l’impulso tralasciando una più attenta analisi. Non solo è indispensabile valutare i prodotti da destinare all’export ma è anche necessario procedere a un obiettivo confronto con prodotti analoghi di aziende concorrenti.

Resta ancora qualcosa da analizzare con cura: il mercato verso cui esportare. Questo è un argomento che merita la nostra massima attenzione e che quindi sarà affrontato in varie occasioni in questo blog. Intanto, però, voglio anticipare che il mercato, o i mercati, che prenderemo in considerazione per il nostro primo approccio all’export, dovrà essere oggetto di approfondite e continue analisi. Un vero e proprio monitoraggio che ci consentirà di misurare la competitività dei nostri prodotti, l’efficienza della nostra rete distributiva, il rischio Paese e in ultimo, ma non per importanza, ci fornirà anche gli strumenti per interpretare tempestivamente i segnali di cambiamento del mercato.

Le modifiche che possiamo apportare ai prodotti scelti per l’export hanno un carattere soprattutto tecnico. Sono aspetti che riguardano la fattibilità tecnica delle modifiche e la sostenibilità economica dei costi che queste modifiche comportano.

La possibilità di apportare modifiche ai prodotti da esportare è uno degli aspetti più trascurati dagli imprenditori che progettano di iniziare un’attività di export. La flessibilità è, invece, uno degli aspetti più apprezzati dagli importatori. Ricordiamoci sempre:

 PIÙ FLESSIBILITÀ = PIÙ VENDITE

 

Ti potrebbero interessare:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>