La Polizza di Carico

Un documento fondamentale dell’export

Polizza di CaricoSebbene la Polizza di Carico sia un documento utilizzato soltanto nei trasporti per via d’acqua (mare e acque interne) è senza dubbio il documento più significativo nell’ambito dei documenti internazionali.

 

 

Prima di esaminarne i dettagli, voglio menzionare una sua caratteristica di grande rilevanza. Diversamente dagli altri documenti export, che si limitano a essere dimostrativi (come nell’elenco alla pagina I Documenti dell’export), la Polizza di carico è anche rappresentativa della merce. Essa è, cioè, un titolo di credito che

  • comprova la stipula di un contratto di spedizione via mare
  • conferisce il diritto di ottenere la consegna della merce.

e, come tutti i titoli di credito, è negoziabile e può essere:

  • Al portatore – il trasferimento avviene con la consegna del titolo
  • All’ordine – richiede la girata (anche in bianco)
  • Nominativo – a persona fisica o giuridica.

 

ATTENZIONE

Quando il pagamento avviene tramite Lettera di Credito, la Polizza di carico deve TASSATIVAMENTE essere

  • Clean“, cioè libera da riserve o annotazioni riportate dal vettore (compagnia di navigazione)
  • On board“, cioè deve certificare che la merce è stata effettivamente caricata sulla nave.

 

La Polizza di carico è di solito emessa in due o tre originali e due o più copie non negoziabili. Queste ultime sono utilizzate per scopi amministrativi.

La Polizza di carico deve contenere almeno le seguenti indicazioni:

  1. Nome della compagnia di navigazione
  2. Nome dello “shipper“, cioè del mittente della spedizione
  3. Nome e indirizzo del “consignee“, cioè il destinatario della spedizione
  4. Nome e indirizzo della persona/ditta da informare (in inglese: notify party) dell’arrivo della spedizione a destinazione (informazione da fornire con il massimo anticipo possibile. Di solito si indica l’importatore e/o il suo spedizioniere. Questa indicazione è richiesta soltanto quando la Polizza di carico è “all’ordine” altrimenti è facoltativa
  5. Nome della nave
  6. Indicazione del porto di carico e di quello di scarico
  7. Indicazione del pagamento del nolo mare (“Prepaid” cioè prepagato dal mittente, “Collect” se da pagare a destinazione)
  8. Numero degli originali di Polizza di carico emessi
  9. Marche e numeri che identificano la merce
  10. Breve descrizione della merce
  11. Numero dei colli, loro pesi e misure
  12. Firma del comandante della nave, della compagnia di navigazione o dell’agenzia marittima che la rappresenta
  13. Data di caricamento della merce a bordo (con l’apposizione del timbro “On board” e la data).

 

ATTENZIONE

Tutti i dati riportati nella Polizza di carico hanno rilevanza per la negoziazione della Lettera di Credito. È assolutamente indispensabile controllare con la massima attenzione la correttezza di tutti i dettagli indicati.

 

 

Ti potrebbero interessare:

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>